Extension

Extension

Le extension per i capelli permettono di infoltire una chioma rada e/o di allungare dei capelli corti conferendo anche volume alla capigliatura.

Paradossalmente, un taglio lungo è spesso meno omogeneo di uno corto, perdendo corpo verso le punte e dando un “effetto scalato” non voluto. Il ricambio dei capelli è sicuramente fisiologico (ne cadono circa trenta al giorno) però, alla perdita di quelli lunghi, segue la nascita dei nuovi, ovviamente, corti creando un inestetico diradamento sulle lunghezze cui si può rimediare tagliando, o…

… Per fortuna esistono le extension per rimediare a questo effetto. Alcune ciocche vengono applicate sulla nuca per rinfoltire le zone vuote e dare volume alla chioma.

Chi, invece, si è solamente stancato dei capelli corti, grazie all’extension non dovrà attendere a lungo la naturale ricrescita dei capelli: una giornata dal coiffeur sarà sicuramente intensa, ma molto più corta!

Cosa sono le extension

Le extension sono delle integrazioni artificiali della chioma. Si differenziano dalle parrucche poiché, queste, vengono utilizzate per creare una acconciatura e si pone direttamente sul capo. Le extension, invece, sono delle chiome che si applicano un po’ alla volta per rinfoltire o allungare i capelli, mescolandosi con essi.

Per la realizzazione di queste si ricorre a fibre sintetiche oppure a veri capelli umani.

Il ricorso a questa pratica è, come accennato, spesso conseguenza di alopecia o problematiche legate a disturbi fisici ma non solo. Si fa molto uso delle extension anche solo per vezzi estetici, riuscendo quindi a simulare pettinature varie (e anche più diverse tra loro a pochi giorni di distanza) e naturali. Molte donne famose sono note per queste “magie” si pesi alla bellissima Naomi Campbell che ha ovviato ai propri ricci stile “afro” riuscendo a ottenere dei capelli liscissimi e bellissimi.

Le tecniche di applicazione

Ne esistono diverse, che andiamo brevemente a illustrare:

  • fissaggio tramite cheratina alla base dei capelli. I pro riguardano esclusivamente l’aspetto estetico, poiché sotto questo aspetto se ne ottiene il miglior risultato possibile. Di contro, tuttavia, va sottolineato che le colle fissanti potrebbero danneggiare i capelli veri e creare irritazioni e allergie alla cute.
  • La brasiliana: prevede di annodare le ciocche finte a quelle vere. Se ne ottiene un risultato apprezzabile ma dalla durata di circa tre mesi.
  • L’africana: forse la più conosciuta grazie alle numerose ragazze che la eseguono in estate nelle località balneari o in spiaggia. Sono le classiche “treccine” che si creano utilizzando contemporaneamente le extensions integrate ai capelli veri. La rapidità di questa modalità è la maggiore tra le tre, altrettanto rapida – ed evidente – la ricrescita.
  • Clips o nastro bioadesivo: delle ciocche vengono fissate alla chioma attraverso delle clip per i capelli, solitamente coperte da quelli veri per mascherare eventuali cuciture delle extensions ai gancetti. Sono posticce, si possono rimuovere in qualsiasi momento e, per le più esperte, è anche possibile farlo da sé.
[contact-form-7 404 "Not Found"]